十一月 19 2020

News

Snam 看好迪诺拉绿色氢能发展前景

双方签署协议,Snam收购原先由黑石集团持有的意大利跨国公司迪诺拉少数股权。该交易预计于 2021 年第一季度结束。

1126日意大利米兰,全球电化学和水务消毒及过滤技术领域的引领者迪诺拉日前正式成为全球领先的能源基础设施运营商、同时也是意大利市值最大的上市公司之一Snam的首选合作伙伴,形成战优势互补。日前,Snam 收购黑石集团所拥有的迪诺拉少数股权(32.6%),正式成为迪诺拉的股东。

迪诺拉首席执行官 Paolo Dellachà

我们与黑石集团三年来的合作取得了令人满意的成果。而包括业主、管理层和员工在内的所有人现在都非常期待与 Snam 开展新的合作关系,因为这将进一步强化我们对可持续技术发展的承诺。

Snam 加入股权结构之际,迪诺拉更加坚定了决心,不但要成为客户的首选合作伙伴,还要致力于成为行业利益相关方首选的合作对象。我们已经具备投资者和市场看好的战略增长领域的生产能力。

双方在多个方面建立了协同合作关系,特别是在水电解制氢领域。从 20 世纪 60 年代进入这个行业开始,迪诺拉就已投入巨资开发新一代电极,使可再生能源制氢成为传统工业工艺过程制氢成功替代方案。得益于能源行业相关企业近年来对个制氢项目的重大投资,以及众多欧洲国家和领先工业集团已宣布的能源转型发展计划,如今和以往相比,通过电化学方法生产的绿色氢能更有可能成为对人类社会产生零影响的清洁能源。

迪诺拉董事长 Federico De Nora 强调了这项交易的价值:迪诺拉即将进入公司诞生 100 周年之际,这个新篇章无疑是 1600 多名员工努力奉献的结果,也是迪诺拉管理团队的卓越工作成果。每个人都在各自的专业领域,为实现公司的长期发展目标做出了贡献,帮助公司成为清洁和可持续技术开发领域的领导者,这些技术能够满足不断增长的能源和水需求。

迪诺拉集团总部位于米兰,在欧洲、美国、南美和亚洲设有分公司和制造厂,因此业务足迹遍及全球,拥有极为广泛和不断增长的客户群体

在与黑石集团合作的三年中,迪诺拉的年收益和 EBITDA(息税折旧摊销前利润)大幅增长。迪诺拉的年销售额超过 5 亿欧元(60% 来自电极业务,40% 来自水处理业务),预计 2020 年的 EBITDA 约为 9000 万欧元,过去三年的平均增幅(CAGR)为 8%

集团主要运营两大事业部:

电极技术(Electrode Technologies),主要提供基于迪诺拉专有技术和拥有数百项专利的电极和电解槽产品。迪诺拉生产的电极技术广泛应用于化工电极领域,例如氯碱生产、电子工业、电镀、防腐和有色金属生产

水务技术(Water Technologies),提供创新和可持续的水务消毒和过滤技术,以及关于饮用水处理、市政和工业污水处理应用、沿海发电厂冷却水以及海上生活污水和压载水处理应用等领域的广泛解决方案和服务。

关于迪诺拉

迪诺拉是一家总部位于意大利的可持续技术全球领导者,也是重要的工业电化学工艺水务技术的首选合作伙伴。迪诺拉成立于 1923 年,提倡不断改进的经营理念,开发和制造高性能的电极和电化学系统,并提供先进的水务消毒和过滤技术,以解决同市政和工业水处理相关的难题。迪诺拉致力于开发非常规的可持续解决方案,以促进向脱碳能源转型,实现氢经济,确保所有人获得清洁用水。目前迪诺拉为世界上119个国家的客户提供产品和服务,在意大利、美国、中国、日本等国家拥有19个办事处、12家制造厂、3家研发中心、和1600多名员工。集团的知识产权目前在世界各地拥有355项专利系列,3000多项地区专利延伸,和约90个技术商标品牌。

关于Snam

Snam是全球领先的能源基础设施运营商,也是意大利目前市值最大的上市公司之一。除了意大利总部,Snam还在法国、希腊、英国、奥地利、阿联酋、阿尔巴尼亚、中国等国家开展业务。Snam拥有欧洲能源企业中最大的天然气输送网络和储存能力,也是再气化的主要运营商之一。作为2023年“65亿欧元”计划的一部分,Snam重点投资在创新和新能源转型业务,旨在促进和氢能源的发展,以推进能源部门和工业脱碳转型。

Milano, 19 novembre 2020

Idrogeno green: Snam punta su De Nora
Siglato il passaggio delle quote di minoranza della multinazionale milanese da Blackstone a Snam. Il closing è previsto per fine anno.

Snam investe sulla tecnologia De Nora, il riconosciuto player internazionale nella progettazione, produzione e fornitura di tecnologie elettrochimiche e impianti per il trattamento delle acque, rilevando la quota di minoranza del 32,6% che Blackstone Tactical Opportunities aveva acquisito nell’aprile 2017.

Paolo Dellachà, CEO di De Nora
“Sono molto soddisfatto dei risultati del nostro percorso fatto in questi tre anni con Blackstone e tutti, proprietà, management e collaboratori, siamo entusiasti di questa nuova partnership con Snam che rafforzerà ulteriormente il nostro impegno nello sviluppo di tecnologie sostenibili.

Con l’inserimento di Snam nella compagine azionaria, De Nora conferma la determinazione a diventare il partner of choice non solo dei clienti ma anche dei maggiori player del settore. Abbiamo già la capacità produttiva nei settori strategici per la crescita che gli investitori e il mercato si attendono.”

E’ una partnership per molti aspetti sinergica, in particolare per la produzione dell’idrogeno attraverso la elettrolisi dell’acqua. De Nora, presente in questo business fin dagli anni ’60, ha investito molto nello sviluppo di una nuova generazione di elettrodi in grado di rendere la produzione di idrogeno da fonti rinnovabili un’alternativa vincente rispetto ai processi chimici industriali. Oggi più che mai l’idrogeno green, prodotto per via elettrochimica, ha il potenziale per diventare in pochi anni il vettore energetico “a impatto zero”, sia per gli importanti investimenti in numerosi progetti finanziati sia per i già annunciati piani di sviluppo di diversi paesi europei e dei primari gruppi industriali.

Federico De Nora, Chairman di De Nora ha evidenziato il valore dell’operazione: “Questo nuovo capitolo di De Nora, che si avvicina a festeggiare i 100 anni, è senz’altro il risultato della dedizione di tutti i 1.600 dipendenti, che ringrazio, e al fantastico lavoro di un management coeso e focalizzato, ognuno nella sua area di competenza, a realizzare la visione ambiziosa di giocare un ruolo primario come sviluppatore di tecnologie pulite e sostenibili che possano far fronte alla sempre crescente domanda di energia e acqua.” 

De Nora ha sede a Milano, con stabilimenti in Europa, negli Stati Uniti, Sud America, e Asia, vantando quindi una presenza globale, e un portafoglio clienti molto diversificato e in continua crescita. 

Nei tre anni con Blackstone i volumi di fatturato ed EBITDA di De Nora sono saliti considerevolmente: De Nora genera ricavi per oltre 500 milioni di euro l’anno (60% negli elettrodi, 40% nel trattamento acque), con un EBITDA atteso di circa 90 milioni di euro nel 2020 e in crescita media (CAGR) dell’8% negli ultimi tre anni.

Il Gruppo opera attraverso due principali aree di business: 

Electrode Technologies, che fornisce celle ed elettrodi prodotti su proprio know how e proprietà intellettuale coperta da centinaia di brevetti; gli elettrodi prodotti da De Nora sono utilizzati in una vasta gamma di importanti applicazioni elettrochimiche industriali, quali la produzione di cloro, l’elettronica, la disinfezione e la produzione di metalli non ferrosi.

Water Technologies, che fornisce tecnologie innovative e sostenibili di disinfezione e filtraggio, nonché soluzioni complete e servizi per tutte le esigenze di trattamento delle acque potabili, reflue civili ed industriali, di raffreddamento di centrali elettriche costali e marine. 

De Nora

De Nora è fornitrice globale di tecnologie innovative e di soluzioni per il trattamento delle acque ed è riconosciuta come partner preferenziale per i più importanti processi elettrochimici industriali. Trainata dalla filosofia del miglioramento continuo, perseguita sin dalla fondazione nel 1923, De Nora sviluppa e produce elettrodi e sistemi elettrochimici con alte prestazioni, e offre tecnologie di disinfezione e filtrazione e avanzate per risolvere le problematiche legate al trattamento di acque pubbliche e industriali. De Nora è impegnata in prima linea nello sviluppo di soluzioni non convenzionali per realizzare la transizione energetica verso la decarbonizzazione, l'economia dell'idrogeno e garantire acqua pulita per tutti. Più di 1.600 persone lavorano insieme, con entusiasmo ed esperienza, per un futuro sostenibile.